Burro di cacao: cosa c'è veramente nel burrocacao?

Burro di cacao: cosa c'è veramente nel burrocacao?

Il burro di cacao è un ingrediente cosmetico celebre per essere ampiamente utilizzato in balsami labbra, specie durante i mesi invernali e quando le temperature si fanno più rigide e la pelle è soggetta a tagli o screpolature, col fine di proteggere la mucosa labiale. I nostri burri labbra Lippini ne sono il perfetto esempio.
Ma come si ricava e quali sono le proprietà cosmetiche di questo celebre ingrediente, che trova utilizzi nei più svariati campi?

Come viene prodotto

Come é facilmente intuibile già dal nome, il burro di cacao (il suo nome negli inci dei cosmetici è Theobroma Cocao Butter) si ricava dai semi della pianta del cacao in seguito ad un laborioso (e costoso) procedimento che prevede la fermentazione, essiccazione e successiva spremitura. L'obiettivo è quello di ottenere dai semi la parte più grassa per poterla filtrare e raffinare al fine di un ottimale utilizzo di questa pregiata materia prima.

Come si presenta

Il burro di cacao è piuttosto morbido e malleabile, presenta una colorazione bianco crema/giallognola ed una consistenza solida a temperatura ambiente. Ha il suo punto di fusione intorno ai 35 gradi.

Le proprietà del burro di cacao

Questo delicato burro presenta una ricchissima quota di acidi grassi e la sua fama si deve alle sue notevoli proprietà emollienti, nutrienti e protettive nei confronti dell'epidermide.

Utilizzi del burro di cacao

Proprio grazie a queste caratteristiche e buona tollerabilità anche su pelli molto sensibili, il burro di cacao è molto utilizzato nella preparazione di maschere, creme viso, mani, corpo, rossetti e balsami labbra, oltre ad essere presente in diverse percentuali in tante altre formulazioni.
Nel nostro catalogo lo troviamo come ingrediente della crema corpo Gianduiosa e nei burri labbra Lippini.